Mondiale Motocross: Max Nagl e la TM protagonisti nel Gp di Lombardia

Il Campionato Mondiale Motocross ha fatto tappa in Italia ad Ottobiano (PV) teatro del Gran Premio di Lombardia.

Una prova che ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni che è stato accolto ad ingresso impianto dalle nostre “bardahline” Chiara e Francesca che hanno distribuito il programma ufficiale di gara. Esaurito il programma, e dopo posato per diversi selfie con gli appassionati di motori, hanno fatto da “portabandiera” in pre griglia di partenza per piloti e team supportati da Bardahl.

Il migliore in assoluto ad Ottobiano è stato Max Nagl protagonista di una prestazione maiuscola nella classe regina, la MxGp. Il forte pilota tedesco, ufficiale del TM Racing Factory Motocross Team, ha infatti chiuso le due frazioni rispettivamente al 7° e al 9° posto dopo aver lottato come un leone in sella alla TM MX 450 FI, un prototipo in continua evoluzione, che utilizza lubrificanti ed additivi Bardahl made in Maroil.

Max Nagl

Prova di casa avara di soddisfazioni per Samuele Bernardini, pilota ufficiale TM in Mx2, ritiratosi in Gara1 per caduta e 16° in Gara2.

Anche in casa Yamaha SM Action Migliori si guarda al bicchiere mezzo pieno… per un Gp di casa che ha visto Michele Cervellin 13° e 10° e Simone Furlotti 17° e 15° nella classe Mx2.

Michele Cervellin

Positiva la prova di Maxime Reaux, 5° e 8°, nella gara valida per l’Europeo EMX 250 a contorno dell’evento iridato.