Mario Roman vince l’Hell’s Gate Metzeler 2018 presented by Bardahl

Freddo, vento, fango, rocce, ripide discese, salite vertiginose, ostacoli naturali ed artificiali: questi gli ingredienti da brivido dell’Hell’s Gate Metzeler 2018 presented by Bardahl che si è chiusa alla grande nella notte di sabato 10 febbraio in Toscana a Il Ciocco.

Mentre a Sanremo si cantava, al Ciocco i big dell’enduro estremo se le sono suonate di santa ragione sfidando se stessi, il proprio limite, la propria resistenza.

Alla fine sono rimasti in dieci: Wade Young, Graham Jarvis, Travis Teasdale, Mario Roman, Diego Nicoletti, Sonny Goggia, Michele Bosi, Andreas Pfeifer, Riccardo Piacenza e Daniele Maurino.

Dieci sopravvissuti per l’ultima decisiva sfida, gomito a gomito, nell’arena dell’Hell’s Gate straripante di pubblico. Dopo venti minuti, ricchi di colpi di scena e continui avvicendamenti al vertice, alla fine a salire sul gradino più alto del podio, assieme alle nostre immancabili “bardahline”, è stato lo spagnolo Mario Roman (Sherco). La piazza d’onore è andata al 5 volte vincitore Graham Jarvis (Sherco) con Travis Teasdale (Beta) terzo.
Si chiude così alla grande l’Hell’s Gate 2018 che ha festeggiato il suo 15° anniversario condiviso con Bardahl, main sponsor della competizione, nella fantastica cornice de Il Ciocco.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn