Assoluti d’Italia di Enduro: successo per Manuel Monni

Si ricomincia come avevamo terminato la stagione 2015 con un grande Manuel Monni protagonista agli Assoluti d’Italia di Enduro.
Il pilota delle Fiamme Oro a Lignano Sabbiadoro ha sbaragliato l’agguerrita concorrenza e ha fatto sue le due giornate di gara concludendo questa prima tappa terzo assoluto.
Manuel ha fatto vedere subito la sua incredibile velocità e nonostante un errore alla prima prova speciale nel cross test, ha vinto sbaragliando la concorrenza.

Nella notte di sabato si è corso una prova estrema in stile motocross, con cancello di partenza e dodici piloti schierati per batteria, e anche qui il nostro Manuel Monni è scattato subito al comando mantenendo la leadership fino alla bandiera a scacchi.
Presente a Lignano anche il nostro campione del mondo classe E1 Eero Remes, per il pilota finlandese una buona gara corsa senza troppi rischi e grande concentrazione in previsione della prima del mondiale targato 2016 che sarà in Marocco, ad Agadir, il 9 e 10 aprile.

Il nuovo arrivato il giovane Oliver Nelson nella giornata di sabato a fine primo giro era 12° assoluto, poi un problema tecnico lo vede costretto al ritiro, mentre nella giornata di domenica lo svedese ha fatto vedere buone cose alla sua prima gara nel nostro campionato, ha bisogno di maturare esperienza.

A Pietramontecorvino, nel sud Italia, il 5 e 6 marzo si disputerà il terzo e quarto round degli Assoluti d’Italia di Enduro.

MANUEL MONNI
“Due vittorie di giornata, un terzo posto nell’assoluta e la vittoria nella manche di cross in cui mi sono divertito molto, che dire di più, un weekend perfetto”.

EERO REMES
“Una gara senza alti e bassi, corsa con molta concentrazione e cercando di non commettere mai un errore. Per quanto mi riguarda è stato un buon allenamento in previsione della prima mondiale”.

OLIVER NELSON
“Ero molto eccitato di prendere il via alla gara perché volevo vedere il mio livello, perché nel campionato italiano ci sono quasi tutti i piloti migliori del mondiale enduro, sono molto contento e motivato per far bene”.