Una passione con molti mondi

Olio Motore


Principali funzioni dell’olio motore

L’olio motore ha lo scopo di proteggere le superfici metalliche dall’usura e di ridurre l’attrito tra gli organi meccanici del motore in contatto e in movimento fra loro.
Inoltre l’olio contribuisce al raffreddamento dei meccanismi trasferendo il calore dalle zone più calde a quelle più fredde, mantiene puliti  gli organi meccanici contrastando la formazione dei depositi e mantenendo in sospensione i contaminanti, permette la tenuta (funzione sigillante) tra le fasce elastiche e il cilindro.

  • Protegge le superfici dall'usura e dai fenomeni di corrosione
  • Riduce l'attrito tra gli organi meccanici in movimento in contatto tra loro
  • L'olio raffredda le parti lubrificate, trasferendo il calore dalle zone più calde a quelle più fredde
  • Mantiene puliti gli organi meccanici, contrastando la formazione dei depositi e mantenendo in sospensione i contaminanti
  • Permette la tenuta (funzione sigillante) tra le fasce elastiche ed il cilindro ed evita il fenomento del Blow By (funzione specifica degli oli motore)


Da cosa è composto l'olio motore

I diversi tipi di olio motore sono costituiti da:

  • Olio base (sostanza solvente con proprietà lubrificante all’interno del quale sono disciolti gli additivi) può essere di origine minerale, derivante dalla distillazione del petrolio, sintetica, derivate da processi industriali di sintesi chimica o dal trattamento spinto di prodotti derivati dalla distillazione del petrolio, rigenerata, deriva dal trattamento industriale degli oli usati.
  • Pacchetti di additivazione, un insieme di sostanze chimiche necessarie per conferire le prestazioni al lubrificante e che ne determinano le specifiche (API, ACEA,Costruttori,ecc).
  • Miglioratori delle caratteristiche reologiche, sono sostanze che agiscono sulle caratteristiche di scorrimento del lubrificante, permettendone una buona fluidità a bassa temperatura (facilitando l’avviamento del motore a freddo) e allo stesso tempo una adeguata viscosità ad alta temperatura (requisito fondamentale per una efficace lubrificazione e protezione del motore in esercizio). Queste sostanze sono generalmente polimeri in grado di aumentare l’indice di viscosità così da contrastare l’effetto della diminuzione della viscosità all’aumentare della temperatura. Altre sostanze quali i miglioratori del punto di scorrimento, sono in grado di consentire lo scorrimento dell’olio a bassa temperatura inibendone il congelamento.

Gli elementi sopraelencati compongono l’olio motore finito, tuttavia non ne certificano la qualità.
Per ottenere un olio motore di alta qualità occorrerà saper scegliere gli elementi qualitativamente migliori e miscelarli nelle dosi specifiche in relazione all’impiego a cui l’olio viene destinato.
 


A cosa servono gli additivi presenti nel motore

  • Rendono adatto l’olio motore ad essere impiegato in specifiche applicazione
  • ​Agiscono sui processi distruttivi causati da combustione,ruggine/corrosione, depositi/sporco
  • ​Allungano la vita del lubrificante contrastando i processi di degradazione quali contaminazione, acidificazione, ossidazione termica, sporco da fuliggine/morchia 
  • Migliorano specifiche proprietà fisiche dell'olio motore quali proprietà antischiuma e punto di scorrimento


Cos'è la viscosità di un olio motore

La viscosità è una delle caratteristiche più importanti per un olio motore auto o moto:

  • la viscosità di un fluido misura la sua resistenza allo scorrimento, e rapprsenta il suo attrito interno;
  • la viscosità cambia con il variare della temperatura e della pressione;

Nel caso di un liquido:

  • diminuisce in modo esponenziale all'aumentare della temperatura
  • aumenta all'aumentare della pressione
  • diminuisce all'aumentare dello sforzo di taglio (shear, vero solo per certi liquidi come gli oli lubrificanti)























Negli oli motori è importante che l'indice di viscosità sia elevato.
Negli oli monogradi l'indice di viscosità è pari circa a 100, in quelli multigradi può arrivare fino a 160.
 



















La viscosità dell'olio motore:

  • è responsabile della formazione del velo d’olio e della sua resistenza ai carichi
  • è responsabile del rendimento energetico della macchina
  • influisce sulle proprietà sigillanti dell’olio
  • agisce sul consumo del lubrificante
  • è responsabile della facilità con cui la macchina può essere avviata e della velocità con cui l’olio raggiunge le parti del motore da lubrificare.

 L’efficienza meccanica è in parte condizionata dalla scelta di un olio di adeguata viscosità.
La buona operatività di ogni parte di un meccanismo dipende dall'uso di un olio di giusta viscosità.

Esistono vari indici di viscosità. Tra i più comuni individuiamo olio motore 10w40, olio motore 5w30, olio motore 15w40.


Cosa sono le specifiche di un olio motore? (API – ACEA - Costruttori)

Le specifiche sono rappresentate da una sigla che fornisce indicazioni sulle caratteristiche qualitative dell'olio motore e sulla sua destinazione d’uso.

Ad ogni specifica sono associati numerosi test (prove motoristiche e prove di laboratorio) che il lubrificante deve superare per garantire determinati requisiti minimi di prestazione.

Attraverso la corretta lettura delle specifiche, l’utente è in grado di capire qual è il livello minimo di qualità superato dal lubrificante. Tuttavia, la specifica non misura di quanto questo livello viene oltrepassato e spesso, erroneamente, lubrificanti diversi ma con le stesse specifiche vengono considerati qualitativamente identici.
 

Tutte le tipologie di olio motore sono uguali?

Risponderemo a questa domanda semplicemente dicendovi che ogni motore ha bisogno di un lubrificante che abbia delle specifiche idonee. È per questo motivo che sul libretto di uso e manutenzione di ogni veicolo viene sempre segnalato quale tipo di olio usare e non sempre è opportuno cercare offerte olio motore. In particolare si fa riferimento a:

  • specifiche (API – ACEA – Costruttori ): Le specifiche sono molto importanti perché stabiliscono dei requisiti minimi che il lubrificante deve possedere per essere idoneo al motore nel quale viene impiegato. importante: Sul libretto di uso e manutenzione dei veicoli viene indicata una o più specifiche di riferimento. Questo significa che per quel tipo di motore occorre un lubrificante con specifiche uguali o superiori a quella indicata
  • viscosità SAE: anche le viscosità riportate sui libretti, se non sono delle prescrizioni del costruttore, possono essere considerate indicative. Questo perché la scelta della viscosità giusta non dipende solo dal tipo di motore ma anche da altri fattori quali lo stile di guida, la temperatura esterna, ecc
  • marca consigliata: per quanto riguarda la marca che viene riportata sui libretti, si tratta prevalentemente di accordi commerciali stipulati tra costruttori di veicoli e produttori di olio motore.